Nel corso della sua esperienza presso la Banca d’Italia, ha svolto la propria attività di supervisione dapprima su intermediari non bancari (SIM/SGR), con specifico riguardo all’analisi sistematica dei profili tecnici e organizzativi, fin dalla fase di costituzione e, successivamente, su intermediari bancari in crisi, attendendo, principalmente, a compiti di monitoraggio delle procedure di amministrazione straordinaria e liquidazione coatta amministrativa.

Le principali aree di specializzazione riguardano i profili organizzativi e di controllo interno degli intermediari finanziari e bancari e l’applicazione della disciplina prudenziale. Ha, inoltre, partecipato a:

  • attività ispettive su Società di intermediazione mobiliare;
  • corsi di formazione sulla gestione delle crisi bancarie per neoassunti, in qualità di docente.

In Banca Centrale della Repubblica di San Marino ha maturato, in posizioni apicali, esperienze nella regolamentazione dell’attività bancaria e finanziaria e nella implementazione delle procedure dell’attività di vigilanza cartolare. Francesco Ielpo ha, tra l’altro, svolto attività di consulenza tecnica di ufficio per il Tribunale della Repubblica di San Marino, in materia civile e penale; è stato componente del Coordinamento della Vigilanza, organo collegiale in materia di direzione e gestione dell’attività di vigilanza.

Nel luglio 2015 ha iniziato l’attività di consulente nel settore finanziario e bancario; of counsel dello Studio Varani & Tummolo, dottori commercialisti associati; ha fondato la società di consulenza V&T Consulting Srl ed è amministratore delegato di AC Services srl.

FORMAZIONE

Laureato con lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli, ha lavorato in Banca d’Italia per 14 anni circa nel settore della Vigilanza finanziaria e bancaria e, dal 2007, ha continuato la propria esperienza lavorativa in Vigilanza presso la Banca Centrale della Repubblica di San Marino, quale Responsabile del Servizio Soggetti Vigilati fino al luglio 2015.